FROM FIRENZE WITH…FOOD

Diversamente da quanto accade nel celebre film di Pozzetto e Verdone “7 chili in 7 giorni”, Firenze si propone di farvi aumentare di 7 chili in un fine settimana!

Solitamente è proprio quando pensi di aver visto o assaggiato tutto che arriva qualcosa che ti stravolge, che arriva Firenze e sazia la tua fame di novità.

Firenze unisce tutto ciò che si possa desiderare a partire ovviamente dalla bellezza architettonica che fa emozionare più di quanto non si emozioni un bambino che mangia il suo gelato preferito (è un vero e proprio museo a cielo aperto). Miti e leggende si susseguono in ogni angolo di questa attraente città dove si respira quell’aria rinascimentale che strega ed incanta milioni di persone. Ed è così che ci si ritrova ad attraversare il ponte vecchio incontrando artisti che suonano, scherzano e prendono in giro tutti intimando a non viversi troppo sul serio. I colori del tramonto sul lungarno sembrano diversi, come se si volessero fondere con la città esaltandone la bellezza e la spensieratezza. E quando cala la sera ottimi profumini provengono dalle vecchie osterie alle quali non si può resistere, tantomeno se il vino offerto è quello buono per davvero!

Una città che offre davvero tanto e che ha un mucchio di buffe curiosità che la riguardano come quella della testa di toro (realmente presente) su una delle facciate del duomo che, secondo la leggenda, sarebbe stata creata per rivendicare un tradimento oppure il balcone con architettura completamente al contrario in via Borgognissanti.

Fare un dipinto: prendi un soggetto, e che sia un ottimo soggetto. Aspetta il momento giusto, chiudi gli occhi e lascia che si realizzi. Aprili solo ad opera terminata e lasciati stupire da essa. Questo pensiero mi passa costantemente per la testa mentre mi lascio abbagliare dal riflesso del tramonto sul fiume. Dal ponte un ragazzo guarda il cielo in fiamme spegnersi in acqua, sembra ipnotizzato e non accenna a ruotare la testa. Segue il sole scendere e stavolta non fa foto, probabilmente guarda il dipinto e, dalla sua bellezza, si lascia stupire…

Cosa vedere: difficile dirlo, praticamente tutto il centro città con la Galleria degli Uffizi e sicuramente il Piazzale Michelangelo dal quale si ha una bellissima vista sulla città, possibilmente al tramonto. Nello specifico, Santa Maria del Fiore e Santa Maria Novella attraversando Piazza della Repubblica e il Palazzo Vecchio e Palazzo Pitti. E poi ancora quelle piccole curiosità di cui parlavo sopra. Il resto è tutto sotto i vostri occhi, magari lungo una passeggiata sul lungarno giungendo al Ponte Vecchio e terminando la giornata mangiando un’ottima focaccia al pluripremiato “Antico Vinaio”.

Come arrivare: in auto A1 direzione Firenze. In treno verso Firenze. Facilmente raggiungibile da tutte le direzioni!

4 Thoughts

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...