ONE STEP FROM THE SKY

Chi c’è stato non può che essere d’accordo con me: probabilmente è uno dei laghi più belli al mondo!

Parliamo della perla incastonata nelle Dolomiti, situata nella incantevole Val di Pusteria. Parliamo del Lago di Braies. Noto ultimamente per essere il set della serie tv “ad un passo dal cielo” col mio idolo Terence Hill (applausi infiniti), il lago si trova immerso nelle Dolomiti di Braies ad un’altezza di quasi 1500m e raggiunge una profondità di circa 38m.

Miti e leggende si susseguono anche in questa terra: si narra che attraversando il lago in barca si possa arrivare al regno incantato dei Fanes. Questa è infatti la prima sensazione che si ha guardando il lago. Una leggera nebbia che lascia un alone di mistero, le acque cristalline color turchese che contrastano il rosa/verde delle dolomiti…senza troppi giri di parole: una meraviglia!

Il lago è visitabile tutto l’anno e lo si trova ghiacciato in inverno. Le alte montagne che lo circondano (spicca Croda del Becco 2810m) rendono il paesaggio ancora più fiabesco.

I più temerari fanno un tuffo nelle sue acque gelide (soprattutto turisti dal nord Europa chiaro) cercando il tesoro sommerso dei selvaggi che un tempo abitavano queste terre!

Salendo sulla baita si incontra una scaletta che si perde nell’acqua e lo sguardo arriva dove la nebbia si dirada, mostrando pallidamente l’altra sponda. Immagino di scendere la scaletta e toccare il fondo del lago. Immagino creature marine e tesori nascosti e la mia fantasia viaggia sempre più. Proseguendo in avanti una luce mi abbaglia e scorgo una scritta chiara su sfondo scuro. “Nautilus”…spero vivamente di non trovarmi faccia a faccia con il Kraken! Mi sembra di salire, l’acqua diventa sempre meno scura e gelida ed intravedo un bagliore. Mi sembra di aver percorso 20000 leghe. Sono a riva e mi ritrovo quasi…ad un passo dal cielo.

Come arrivare: in auto basta percorrere l’autostrada A22 del Brennero, prendere l’uscita a Bressanone ed arrivare a Brunico (le indicazioni sono sempre molto chiare). Da li percorrere la SS49 in direzione Valdaora e, superata, vi ritroverete al bivio ben indicato per il lago di Braies. In treno bisogna arrivare a Villabassa e proseguire in autobus per Braies.

Cosa vedere: qui c’è davvero poco da dire. Merita percorrere il sentiero che costeggia il lago di circa 4km e le escursioni sulle cime che contornano il lago. Degno di nota è anche il giro in barca sulle acque cristalline.

9 Thoughts

  1. Ci siamo stati la passata estate. Un uogo incantato, mia figlia ha scattato foto meravigliose.Non riuscivamo ad andare via, siamo stati seduti un bel po’ ad osservare le acque di questo lago…ti affascinano.
    Per quanto riguarda i tuffi, mi risulta esserci il divieto di immergersi…non so se ricordo male.

    Mi piace

  2. …ci sarebbe da scrivere un libro su questi luoghi io sono partito per l’alta via n°1 fino a Belluno transitando per luoghi stupendi e panorami incantevoli, sentieri ripidi, pianeggianti e immersi nel verde… ma… guardando da sopra questo lago sembra uno specchio incastonato tra i monti…. buona montagna a tutti

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...